Avv. Roberto Zingari

Nato a Milano, il 28.02.1980

 

Nell’ottobre del 2005 si laurea in giurisprudenza presso l’Università Statale di Milano con una tesi in diritto penale commerciale, relatore Prof. Carlo Benussi, con la votazione finale di 106/110.

 

Ha svolto il praticantato presso lo Studio Legale Gandossi che si occupava prevalentemente di reati societari sino al marzo del 2007 e, sino alla costituzione dello Studio Legale Penalisti Associati, presso lo Studio Legale Ponti, specializzato nei c.d. crimini dei colletti bianchi. 

 

Ha conseguito il titolo di avvocato nel settembre del 2010.

 

E’ socio fondatore dello Studio Legale Penalisti Associati Zanconi & Zingari.

 

Nel corso dell'attività professionale ha acquisito una specializzazione nel campo dei reati di natura economica e societaria, nei reati contro la Pubblica Amministrazione, nei reati in materia di proprietà intellettuale, nonché nel diritto penale tributario.

 

In particolare ha partecipato a diversi processi penali in materia di reati contro la pubblica amministrazione, quali il processo c.d. “Ecoballe” per truffa e frode nelle pubbliche forniture relativi al servizio di smaltimento dei rifiuti della Regione Campania, il processo per corruzione “Oil for Food” e molti altri quale collaboratore dello Studio Legale Ponti.

 

Ha assunto mandati difensivi in altri importanti processi, quali ad esempio il processo per concussione e corruzione noto come il processo “Sistema Sesto”, nonché in svariati processi per bancarotta e frodi fiscali.

 

È formatore in materia di responsabilità amministrativa degli enti ai sensi del d.lgs. 231/2001 ed ha partecipato alla redazione di alcuni modelli di organizzazione e controllo unitamente a società di consulenza e agli altri membri dello studio.

 

Lingua: inglese.